Il Museo Delle Illusioni

Il Museo Delle Illusioni

Illusioni ottiche, fenomeni sorprendenti ed incomprensibili, “mirabilia”: gli ingredienti ci sono tutti per visitare il “Museo delle Illusioni“, aperto recentemente a Milano. Intendiamoci però: tutto quello che vi appare come impossibile da spiegare in realtà può essere descritto mediante delle leggi fisiche. Quindi non si tratta di magia ma di applicazione della scienza al divertimento.

Ma cerchiamo prima di tutto di capire di che cosa parliamo. Facendo riferimento a wikipedia, leggiamo che un’illusione ottica è una qualsiasi illusione che inganna l’apparato visivo umano, facendogli percepire qualcosa che non è presente o facendogli percepire in modo scorretto qualcosa che nella realtà si presenta diversamente. (cit. tratta da wikipedia). Le tipologie di illusioni possono essere molteplici e di vario tipo. Osservate le foto seguenti: nell’immagine immediatamente sottostante c’è una barra dal colore apparentemente non uniforme. In realtà però esso non muta mai.

di Dodek – Opera propria, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=1529278

E questo strano triangolo? Non notate qualcosa di inusuale nei suoi lati? Provate a seguirne il percorso.

https://pixabay.com

Le illusioni ottiche divertono, fanno pensare e stimolano l’immaginazione. Probabilmente è proprio con questo spirito che è stato portato a Milano questo museo che non vedo l’ora di visitare. Inaugurato a metà luglio, a pochi metri dalla stazione centrale, il museo delle illusioni fa parte dei trentatré musei presenti un po’ ovunque nel mondo ed ideati da Roko Zivkovic dopo il primo che ha visto la luce nel 2015 a Zagabria. Esso presenta numerosissime attrazioni come ad esempio la mitica stanza di Armes che ci permette di sembrare piccolissimi oppure enormi (è tutta una questione di prospettiva).

https://milano.repubblica.it/cronaca/2021/07/25/news/museo_delle_illusioni_milano_via_settembrini-311671804/

A quanto pare anche l’illusione della testa sul vassoio è davvero molto apprezzata (ovviamente si tratta di un gioco di specchi, non preoccupatevi!).

https://milano.repubblica.it/cronaca/2021/07/25/news/museo_delle_illusioni_milano_via_settembrini-311671804/

Non resta allora che fare pazientemente la fila per addentrarci in un mondo che sicuramente ci divertirà e ci farà pensare a quanto il reale possa trarci in inganno, se pur solo per diletto.

Per saperne di più, cliccate sui link sottostanti:

http://milan.museodelleillusioni.it/

https://www.facebook.com/museodelleillusioni.milano/

https://milano.repubblica.it/cronaca/2021/07/25/news/museo_delle_illusioni_milano_via_settembrini-311671804/

https://www.msn.com/it-it/notizie/milano/a-milano-il-museo-delle-illusioni-camere-delle-meraviglie-giochi-di-specchi-e-trucchi-anti-gravit-c3-a0/ar-AAMxkSQ?ocid=uxbndlbing

https://it.wikipedia.org/wiki/Pagina_principale

Maria Domenica Depalo

Il Museo di Ferentillo

Il Museo di Ferentillo

Se avete la possibilità di recarvi in Umbria, allora non potete non visitare un luogo dalla suggestione straordinaria. Parliamo del Museo delle Mummie di Ferentillo, a pochi chilometri da Terni. Nato verso la fine del XIX secolo, è sicuramente uno dei più luoghi più visitati di questa regione.

ferentillo

Una volta entrati nel museo, sarete accolto da questa iscrizione Fonte: http://www.mummiediferentillo.it/mummie/

Verso la fine del XV secolo la famiglia Cybo dispose la costruzione di alcune chiese. Una di queste fu quella di Santo Stefano, presso il Borgo di Precetto, ove, a partire dal XVI secolo, furono inumati tutti i defunti del luogo.

Proprio gli scavi eseguiti nella cripta di questa chiesa hanno permesso di scoprire alcuni corpi mummificati. E proprio all’interno della cripta è stato successivamente ubicato il citato Museo delle Mummie di Ferentillo.
La mummificazione dei corpi ha avuto luogo grazie ad un particolare batterio del terreno e alle giuste condizioni di temperatura e umidità. Essa è stata completamente spontanea e dovuta soprattutto alla disidratazione delle parti molli. Alcune mummie presentano la pelle integra, le unghie intatte, i denti, le orecchie, le labbra, barba, capelli e alcuni organi. Tuttavia lo stato di conservazione dei corpi estremamente fragili e dei loro abiti rischia oggi di essere compromesso proprio dall’umidità dell’ambiente. (tratto da freewordsmagazine)
Dal 1992, per preservare ancora meglio i corpi ivi presenti e quindi incrementare il flusso dei visitatori senza procurare alcun danno, sono state introdotte nuove teche espositive, come si vede dalle immagini.

Se anche voi siete affascinati dalla bellezza e dalla fascinazione dei luoghi ma soprattutto se anche voi volete conoscere o immaginare la storia che si cela dietro ognuna delle mummie, allora non potete perdervi l’occasione di recarvi in questo museo.

Per informazioni:

https://freewordsmagazine.wordpress.com/2017/06/07/museo-di-ferentillo/

http://www.mummiediferentillo.it/

http://www.museiprovinciaterni.it/context_musei.jsp?ID_LINK=508&area=47

https://it.wikipedia.org/wiki/Museo_delle_mummie

http://www.mummiediferentillo.it/mummie/

https://www.facebook.com/mummiediferentillo/

Maria Domenica Depalo