Quesito numero ventiquattro

bare-1985858_960_720

Affidiamo il quesito di oggi ad Anthony De Mello che con la delicatezza delle sue parole affronta il tema della libertà di essere se stessi e dell’influenza dell’altro sulla propria persona:
“Se consentite a voi stessi di sentirvi bene quando la gente vi dice che siete O.K., vi state preparando a sentirvi male quando la gente vi dirà che non siete in gamba. Finchè si vive per soddisfare le aspettative di altri, bisogna stare attenti a come ci si veste, a come ci si pettina, al fatto che le scarpe siano sempre lucide – in breve al fatto di soddisfare sempre le loro maledette aspettative. E lo chiamate umano?”(cit. da “Messaggio per un’aquila che si crede un pollo” di Anthony de Mello, Piemme Pocket)

Our daily question belongs to Anthony De Mello who talks about the freedom and the possibility to be who we really are but also about how we are influenced by the people surrounding us:
“If you allow to yourself to feel good when people tell you that you are OK, you are preparing to feel bad when people will tell you that you are not. As long as you live to realize the expectations of others, you need to be careful how to dress, how to comb, that the shoes are always shiny – in short, to satisfy alwaystheir damned expectations. And this is human, on your opinion?” (from “Messaggio per un’aquila che si crede un pollo” of Anthony de Mello, Piemme Pocket)

Pubblicato da fuoritempofuoriluogo

Salve, mi chiamo Maria Domenica Depalo. Sono nata e cresciuta in Germania ma vivo in Italia da moltissimi anni. Sono appassionata di filosofia, matematica, psicologia e lingue straniere. Ho scritto due libri: "Il dono e altri racconti" e "Il problema della memoria. Aspetti filosofici e scientifici". Sono fondatrice ed editor in chief di "fuoritempofuoriluogo" e di "freewordsmagazine". Se vi va, leggete i miei articoli, commentateli e condivideteli.

32 pensieri riguardo “Quesito numero ventiquattro

  1. Sono totalmente d’accordo con le parole di de Mello, dobbiamo innanzitutto vivere per noi stessi. Fare le cose che facciamo in primis perchè noi lo vogliamo e non perchè qualcuno, che sia un genitore, un partner o la società ce lo impone.
    Adoro i tuoi post, sempre stimolanti!

    Piace a 1 persona

    1. Grazie mille per le tue parole! Spero sempre di suscitare curiosità ma soprattutto desiderio di approfondire e riflettere sulla realtà dell’esistenza senza annoiare troppo.

      Piace a 1 persona

  2. Assolutamente d’accordo! Si deve lavorare sulla propria persona senza lasciarsi influenzare da ciò che pensano o dicono gli altri. Anche perché ci stiamo male solo noi, loro vivono lo stesso bene.

    "Mi piace"

  3. Io con gli anni sono finalmente riuscita a diventare egoista e a pensare per primo a me stessa e alla mia serenità e felicità.
    Ho imparato a dire di no e a non interessarmi di quello che pensano gli altri di me.
    E sinceramente si sta molto ma molto meglio!

    Piace a 1 persona

  4. Il pensiero è giustissimo e io lo metto in pratica. Però dipende da cosa fai e chi ti circonda. Io mi occupo di moda, mi vedi con le scarpe sbagliate o il vestito non all’altezza? Magari ad un evento mondano?

    Piace a 1 persona

  5. Ho letto il libro di De Mello a suo tempo quando usci’, veramente pieno di semplici verità! per quel che riguarda la frase nello specifico, concordo in pieno, anche se a volta costa in solitudine, dovrebbe essere diffusa tra ragazzi e consumatori di oggi, la cui principale occupazione pare che sia quella di omologarsi!

    Piace a 1 persona

  6. Sulla teoria concordo in pieno, ma quando mi guardo in tono, la cosa cambia radicalmente. Viviamo in una società che spinge ad ostentare, sia quello che non si ha e ancor più quello che non si é.

    Piace a 1 persona

  7. Non è affatto umano vivere preoccupandosi di soddisfare le aspettative altrui. Ho imparato a fregarmene e ad agire di testa assolutamente mia, sempre nel rispetto delle esigenze e delle libertà delle persone con cui mi relaziono.

    Piace a 1 persona

  8. non conoscevo questo pensiero e devo dire che c’è niente di più vero, la mattina ci prepariamo ad essere come gli altri vogliono che noi siamo e questo non va assolutamente bene dobbiamo piacere a noi stessi

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: