#Io resto a casa: consigli per non impazzire tra le mura domestiche

#Io resto a casa: consigli per non impazzire tra le mura domestiche

La nostra vita è cambiata: inutile prenderci in giro o raccontarci bugie. Il coronavirus ha deciso di irrompere nella nostra quotidianità per modificarla fino a costringerci a darle nuove sembianze. Ricordiamoci però che non possiamo permettere che il nostro destino resti nelle grinfie di questo micro-organismo. Lo possiamo combattere, anzi dobbiamo farlo e questo è possibile grazie a delle semplici regole da seguire tra le quali figura quella di restare a casa se pur temporaneamente.

Signora, Finestra, Donna, Ritratto, Vecchio

Partendo dal presupposto che anche le situazioni negative vanno viste come delle occasioni preziose per migliorarsi e migliorare la propria vita, possiamo sfruttare il tempo a disposizione per dedicarci alle nostre passioni oppure per scoprirne altre. Ma come esattamente?

Certamente non mangiando in continuazione o poltrendo per ore sul divano davanti alla TV e neppure litigando per avere il computer.

Ecco quindi una serie di consigli che – lo spero vivamente – potranno tornarvi utili. Pronti?

continua alla pagina seguente  –>

41 pensieri su “#Io resto a casa: consigli per non impazzire tra le mura domestiche

  1. Cucinare lo stiamo facendo tutte. L’armadio l’ho già sistemato e i capi che non metto più li sto fotografando per poi venderli online su fb e altri siti. Tombolo e pizzi nemmeno se mi paghi, il mandala non mi va, le serie tv, magari di sera tardi e ho già scaricato i programmi di allenamento che eseguo ogni mattina.

    Piace a 1 persona

  2. Devo dire che io stamattina ho già dato i primi veri segni di pazzia dopo appena una settimana. Non ne posso più. E non perché non ho cose da fare o che potrei fare, sia chiaro, ma perché sono costretta a casa con persone (la mia famiglia) con cui non vado d’accordo da anni. Quindi sì, cerco di non impazzire guardando serie tv, film, e scrivendo recensioni, leggo qualcosa, faccio qualche esercizio fisico aiutandomi proprio con dei video tutorial su youtube, posto cose sui social per la compagnia in cui lavoro, ma la situazione la vivo comunque con molta tensione perché in casa non sono serena. Sempre, non solo in questo periodo. Ma adesso è diverso.

    Piace a 1 persona

    • Mi spiace per la situazione che vivi. La quarantena già di per sé è davvero antipatica ma viverla con tensione ulteriore può essere pesante. Spero che i miei consigli ti possano essere utili.

      Piace a 1 persona

  3. Complimenti, questo si che è un articolo interessante. Invoglia a rileggere il periodo di isolamento con creatività, pensando ad attività che non avremmo mai fatto o alla scoperta di nuove passione. La cucina è un’attività che coinvolge creatività e manualità, niente di meglio per sentirsi autori di buon piatto 🙂

    Piace a 1 persona

  4. tanti utili consigli! mi permetto di aggiungere che si può anche approfittare di questo tempo per fare dei corsi che non si è mai riusciti a fare o per cimentarsi in alcune nuove attività (lavorative o di hobby)

    Piace a 1 persona

  5. Ciao, grazie, tutto molto utile. Io personalmente mi sto amabilmente concedendo ore piccole con film su Amazon e RaiPlay, di conseguenza sveglia tardi e tutto spostato in avanti. Un pó, ma non troppo, pulizie e cucina, più scrittura di articoli e letture. Il resto? Lotte con i siti di consegna spesa a domicilio! 😅

    Piace a 1 persona

  6. Ciao,io sofrendo di fibromialgia. Non uscivo già tanto di mio, quindi sono abituata a stare lunghi periodi in casa. Per questo la mia vita non é poi stata cambiata più di tanto, ma trovo i tuoi suggerimenti estremamente utili per chi non é abituato.

    Piace a 1 persona

  7. per fortuna noi a casa abbiamo molto self control amiamo molto vivere la nostra solitudine facendo quello che più ci piace, disegnamo, leggiamo, conversiamo. siamo poco legati al materiale e questo ci salva

    Piace a 1 persona

  8. Fra poco diventiamo tutto matti, davvero! Io sto cucinando, riordinando, pulendo, stirando… Mi ritaglio anche dei momenti per me, la beauty routine non manca mai. Poi io e mamma giochiamo allo Scarabeo, a briscola, a scala quaranta…. Si fa quel che si può. Bisogna tenere duro, avere pazienza, rimanere in casa… Solo cosí ne usciremo.

    Piace a 1 persona

  9. Prendo spunto dal tuo articolo in questa situazione delicata che stiamo vivendo. Putroppo non è facile restare in casa…io comunque lavoro in casa perciò la stragrande maggioranza del tempo lo “impiego” in quello..in ogni caso…faccio tesoro dei tuoi consigli 🙂

    Piace a 1 persona

  10. Hai proprio ragione!!! non bisogna poltrire ma approfittare di questo tempo disponibile per fare qualcosa di utile o realizzare quello che avremmo voluto fare e non ne abbiamo mai avuto il tempo

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.