Quesito numero trentadue

“Io stesso muto nell’istante in cui dico che le cose mutano”, afferma Seneca nelle “Epistole”. Siamo pronti ad accettare la mutevolezza come parte di noi?

“I change in the exact moment I say that the things changes”, tells Seneca in his “Epistole”. Are we ready to accept the changing as a part of us?

21 pensieri su “Quesito numero trentadue

  1. Inizio la giornata con questo dubbio amletico ed inizio a filosofeggiare con mio grande piacere…Siamo pronti a seguire l’essenza stessa della vita e dell’uomo? Se il divenire ci spaventa, forse non siamo davvero in grado di essere nel mondo e dovremmo lottare contro quest’indole e le paure per assecondare ed amare il divenire. Tu cosa ne pensi?

    "Mi piace"

  2. il cambiamento è parte integrante e fondamentale della vita. c’è chi lo vive in maniera positiva e chi in maniera negativa. personalmente ritengo sia importante essere consapevoli che ogni secondo di ogni giorno qualcosa muta , prima si accetta e prima si vive meglio 🙂

    "Mi piace"

Rispondi a Greta Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.