Vivere a lungo e bene: qualche strategia e suggerimento

Vivere a lungo e bene: qualche strategia e suggerimento

Tutto cambia e si modifica nel tempo. Tutto scorre e nulla rimane identico a se stesso: πάντα ῥεῖ diceva Eraclito. Il nostro corpo muta impercettibilmente ogni giorno. Non ce ne rendiamo conto ma è proprio così. Come il corpo anche la nostra mente acquista una fisionomia nuova con lo scorrere delle ore e con essa anche la nostra capacità di entrare in relazione con il prossimo e di cogliere ciò che ci circonda.

Ma perché ci stiamo soffermando su tematiche legate alla mutevolezza del reale? Semplicemente perché parleremo dell’anzianità che raccoglie in sé tutte le tracce dello scorrere vitale. Cercheremo quindi di capire quali siano i segreti per viverla al meglio e il più a lungo possibile.

In Italia gli ultracentenari sono oggigiorno “oltre 17mila persone, in maggioranza donne. Nel 2050 saranno 200mila, secondo l’Istat, e saranno quasi 3,7milioni nel mondo”. (tratto da Airone, vedi giù) Gli scienziati osservano pertanto con attenzione quest’ampia fetta di popolazione cercando di carpirne i segreti.  

Siete pronti a scoprirne qualcuno? Iniziamo:

  1. prima di tutto è necessario ridurre lo stress e cercare di prendere le cose “con filosofia”. Vivremo sicuramente con meno ansie ed il nostro cuore ci ringrazierà;
  2. cerchiamo di essere più positivi e propositivi e di rivolgere lo sguardo verso il mondo con occhi entusiasti e speranzosi; Persone, Vecchio, Uomo, Donna, Coppia, Amore, Ridere
  3. sicuramente utile appare anche coltivare passatempi intellettualmente stimolanti come la lettura e l’enigmistica. Molti anziani, visto il maggior tempo a disposizione, riprendono a studiare frequentando corsi scolastici e universitari e con risultati superiori rispetto ai colleghi più giovani;
  4. è importante avere una ricca ed attiva vita sociale. Intrattenersi con gli amici, scambiare idee o fare una passeggiata sono attività che contribuiscono al buon umore e a scacciare la malinconia; Senior, Anziani, Persone, Coppia, Vecchio, Amici
  5. non dimentichiamo che è fondamentale seguire un’alimentazione sana e corretta: “Una dieta mediterranea ricca di cereali integrali, verdura, frutta, pesce azzurro e olio extravergine d’oliva, arricchita di latte e latticini leggeri e integrata con vitamina D” contribuisce ad allungare e a viverla meglio. (cit. da Airone)

Per diventare provetti Matusalemme, un ruolo importante giocano inoltre il cioccolato fondente (ovviamente in quantità moderata), l’uva, la curcuma, il tè verde e nero (ricchi di antiossidanti), le mele, i frutti di bosco ed il peperoncino.

Tuttavia ciò che conta maggiormente è, a mio parere, l’atteggiamento nei confronti della vita stessa. D’altro canto, non conta solo quanto sia lunga la vita. Conta quanto sia larga, cioè ricca e piena, come diceva Luciano Decrescenzo. Coppia, Felice, Vecchio, Nonno, Nonna, Viso, Persone

Le citazioni ed i riferimenti sono tratti da:

Vivremo (bene) fino a 100 anni” di Barbara Melo in “Airone”, n. 437- settembre 2017

Qui nessuno ha fretta di andare in paradiso” di Carlos Solito in “Airone”, n. 437- settembre 2017

Le foto presenti nell’articolo sono tratte da https://pixabay.com/

Maria Domenica Depalo

https://freewordsmagazine.wordpress.com/2017/11/10/i-segreti-della-longevita/

 

Pubblicato da fuoritempofuoriluogo

Salve, mi chiamo Maria Domenica Depalo. Sono nata e cresciuta in Germania ma vivo in Italia da moltissimi anni. Sono appassionata di filosofia, matematica, psicologia e lingue straniere. Ho scritto due libri: "Il dono e altri racconti" e "Il problema della memoria. Aspetti filosofici e scientifici". Sono fondatrice ed editor in chief di "fuoritempofuoriluogo" e di "freewordsmagazine". Se vi va, leggete i miei articoli, commentateli e condivideteli.

36 pensieri riguardo “Vivere a lungo e bene: qualche strategia e suggerimento

  1. Hai perfettamente ragione. Tutte quello che hai scritto lo vedo riflesso nel carattere di mia mamma. Lei è sempre positiva, ti risponde che “non può piovere per sempre” smanetta il computer come me, legge di tutto, si ricorda tutto quello che ha studiato a scuola ancora adesso, ama il rock, e quando mio padre ascolta musica “tranquilla” sbuffa e va su you tube a contrastare lo strangolabudella, come lo chiama lei con Vasco, Nannini, Elodie ecc. Esce tutti i giorni, e ha detto a mio papà che se lui ha paura e non vuole andare in vacanza, no problem, ci va da sola. Cucina benissimo e mangia più di me. Potrei continuare ma come vedi ogni anziano è diverso dall’altro, anche se certe regole valgono per tutti.

    Piace a 2 people

  2. In questi ultimi anni l’età media si è abbassata, troppe nuove malattie dovute anche al tipo di vita che facciamo, stressante e soprattutto ricca di cibo spazzatura. Ottimi i tuoi consigli che condivido

    Piace a 1 persona

  3. Un articolo interessante che spinge a riflettere, perché non lo facciamo mai realmente come se la vecchiaia non arrivasse mai, mi sono segnata i titoli dei libri.

    Piace a 1 persona

  4. mamma mia, un articolo che cade proprio in un periodo nel quale essere positivi è un po difficile….. ma a parte questo punto tutto il resto è fattibile…. a iniziare dalla sana alimentazione

    Piace a 1 persona

  5. Arrivare sereni alla vecchiaia di questi tempi è una cosa che vedo sia lontana che difficile, perché (almeno io) quando penso alla vecchiaia penso alla pensione, quando penso alla pensione temo che non la vedrò mai… un pochino ansiogena si.

    Piace a 1 persona

  6. Un articolo davvero interessante, i nostri nonni hanno vissuto davvero bene e a lungo, credo perché la qualità della vita era migliore a partire dal cibo che coltivavano loro a meno radioattività. Oggi viviamo di veleni.

    Piace a 1 persona

    1. Purtroppo evitare gli stress è una cosa che non dipende solo da noi stessi ma molto dall’ambiente che ci circonda da cui non sempre siamo liberi o riusciamo a prendere le distanze. Io per esempio sarei la persona più calma del mondo, del tipo vivi e lascia vivere ma ogni mattina quando mi sveglio mi trovo a fare i conti con una realtà che mi distrugge il fegato.

      Piace a 1 persona

  7. Concordo in tutto! E lo vedo nei miei genitori… si sono dedicati alle loro passioni (giardinagglio, lettura, viaggi), si sono presi smartphone e tablet e li utilizzano al meglio, mamma dice di avere “quatre vingt” perché gli suona meglio di 80… e prendono la vita con molta più leggerezza di quanto sono invece capace di fare io!

    Piace a 1 persona

  8. Ottimi consigli anche se la genetica la fa da padrona! Io ho perso i nonni materni presto mentre i nonni paterni sono ultra novantenni quindi ripongo in loro la mia speranza nel buon dna!

    Piace a 1 persona

  9. Sicuramente l’ansia e lo stress non aiutano a vivere bene e a lungo, bisognerebbe rallentare molto il ritmo di oggi e godersi di più le cose semplici che fanno bene al cuore ^^

    Piace a 1 persona

    1. I Fattori sono tanti, un po’ la genetica, un po’ lo stile d vita che facciamo ma ache il luogo dove viviamo..
      Forse anche la fortuna. non so. puo’ essere che tutto sia gia’ scritto e nulla dipende da noi.

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: