La recensione del mese: Musica di Yukio Mishima

https://pixabay.com/it/photos/caffè-libro-fiori-impostazione-2390136/

La recensione del mese: Musica di Yukio Mishima

Scritto in uno stile scorrevole e chiaro, “Musica” si propone come una relazione psicoanalitica relativa ad un caso di isteria.
La storia è tratta da un caso vero anche se, come risulta dalla prefazione, i nomi sono stati mutati.

Copertina libro Photoby©MariaDomenicaDepalo
Copertina libro Photoby©MariaDomenicaDepalo

“Musica” è la storia di Reiko, giovane e bella ragazza, che si rivolge allo studio del dottor Shiomi Kazumory perché non riesce più ad ascoltare la musica. Non parliamo però di note e melodie: la musica altro non è che espressione e metafora dell’orgasmo e non ascoltarla esprime pertanto la frigidità della paziente.

Pur mantenendo sempre la sua professionalità, Shiomi è affascinato da questa donna fragile ma al contempo capace di ordire menzogne ed inganni sorprendenti. Questo aspetto tuttavia, come scopriremo, si lega alla sua problematica isterica.

Foto tratta dal libro Photoby©MariaDomenicaDepalo
Foto tratta dal libro Photoby©MariaDomenicaDepalo

Ricco di citazioni e riferimenti alla psicoanalisi freudiana e altri teorici della mente come Fromm e Boss, questo libro ben di sposa a chi è appassionato a indagini introspettive sull’animo umano e sulle sue perversioni inaccettabili che tuttavia hanno radici profonde.

Maria Domenica Depalo

Pubblicato da fuoritempofuoriluogo

Salve, mi chiamo Maria Domenica Depalo. Sono nata e cresciuta in Germania ma vivo in Italia da moltissimi anni. Sono appassionata di filosofia, matematica, psicologia e lingue straniere. Ho scritto due libri: "Il dono e altri racconti" e "Il problema della memoria. Aspetti filosofici e scientifici". Sono fondatrice ed editor in chief di "fuoritempofuoriluogo" e di "freewordsmagazine". Se vi va, leggete i miei articoli, commentateli e condivideteli.

43 pensieri riguardo “La recensione del mese: Musica di Yukio Mishima

  1. Solitamente apprezzo gli autori giapponesi per il candore e la sensibilità che mostrano nel trattare particolari argomenti. Purtroppo non ho mai letto nulla di Mishima ma questo libro particolare sembra interessante.

    Piace a 1 persona

  2. Deve essere molto carino, è la prima volta che sento questo titolo quindi purtroppo non ho mai letto il libro. Dalla descrizione sembra molto interessante, di quelli che piacciono a me.

    Piace a 1 persona

    1. Amo la scrittura giapponese perché è molto profonda di questo autore ho letto la tetralogia il mare della fertilità ma questo titolo non lo ho ancora letto 😉 grazie alla tua recensione rimediero a breve perché è molto interessante e allo stesso tempo curioso

      Piace a 2 people

  3. Mi piace leggere e solitamente mi piacciono gli autori giapponesi. Questo libro non lo conoscevo, ma il fatto che abbia riferimenti alla psicoanalisi freudiana e altri studiosi come Fromm e Boss, mi piace molto. Direi che è un libro che metterò nella mia lista dei libri da leggere!

    Piace a 1 persona

  4. I giapponesi hanno un modo di scrivere semplice e profondo, capaci di esplorare l’animo umano come pochi. Il libro che hai citato è già nella mia lista: da ora. 🙂

    Piace a 2 people

  5. Non ho mai letto niente di questa autrice, ma decisamente il libro che hai recensito sembra molto interessante e pieno di doppi sensi. Molto bello e grazie del suggerimento.

    Piace a 1 persona

  6. Mi sento molto legata a questi tema, sia alla musica, che da sempre mi affascina e che ho anche studiato per molti anni, sia alla psicoanalisi. Metterò volentieri questo libro in lista.

    Piace a 1 persona

  7. Grazie a tutti per i vostri commenti. I libri sanno essere compagni fedeli nella nostra vita. Il modo più giusto per ricambiare la loro presenza è la lettura.
    Maria Domenica

    Piace a 1 persona

  8. È molto interessante questo libro lo metterò nella mia lista da quelli che tu hai detto mi debe piacere questo libro , grazie per avere condiviso con noi

    "Mi piace"

  9. Yukio Mishima è uno dei miei autori giapponesi preferiti. Amo la letteratura giapponese. La trovo così carica di introspezione, così capace di riportarci sempre a riflettere su noi stessi nonostante la storia tratti di personaggi che magari con noi non hanno veramente niente a che vedere!

    Piace a 1 persona

  10. È stato il mio primo approccio a questo autore. Libro pescato per caso in libreria durante una promozione, la trama sembrava interessante sì, ma la lettura mi ha sorpresa incredibilmente, e in positivo. Ho apprezzato moltissimo la scrittura, semplice ma intrigante. Il dipanarsi di questo caso clinico come se fosse un giallo, a tratti più dinamico ma in generale molto introspettivo, mi è piaciuto in modo inaspettato. Yukio Mishima é un autore che mi piace moltissimo.

    Piace a 1 persona

  11. Di questo romanzo ho apprezzato molto la descrizione molto accurata del personaggio femminile protagonista, Reiko e l’alternanza della narrazione tra racconto del terapeuta, dialoghi durante le sedute e lettere tra il medico e la paziente. Un libro in definitiva bello, cupo, che dà anche spunti di riflessione e nozioni tecniche (ad esempio non sapevo del complesso di Elettra)

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: