Panta rei, ragazzi!

beach

Panta rei, ragazzi!

Cari piccoli filosofi,

la settimana scorsa grazie alle nostre amiche tartarughe abbiamo avuto modo di conoscere  Zenone di Elea ed il suo paradosso di Achille. Con questa argomentazione egli ha supportato il pensiero del suo maestro Parmenide secondo il quale il movimento non esiste.

Nella lezione odierna invece ci occuperemo di una persona che ha affermato l’esatto contrario: Eraclito di Efeso, il filosofo del panta rei, cioè del tutto scorre. Secondo la tradizione era burbero e litigioso, in realtà aveva una mente raffinata, acuta ed aperta al confronto per quanto “vivace”.

Molti pensatori del passato lo consideravano di difficile interpretazione e comprensione. Noi però che non temiamo le difficoltà abbiamo deciso di conoscerlo lo stesso e lo facciamo mediante le sue stesse parole:

“Non si può discendere due volte nel medesimo fiume…” . Cosa avrà voluto dire il nostro filosofo?

children
Ragazzi, giochiamo dopo!!! fonte: https://pixabay.com/it/bambini-fiume-acqua-il-bagno-1822704/

Cosa fa solitamente un fiume? Sta fermo ed immobile? No. Le sue acque non sono mai fisse ma scorrono sempre ed in modo continuo. Immaginate di immergervi nelle sue acque ed osservatele (ovviamente potete realizzare questo “esperimento” anche al mare). Avrete la conferma di questo moto continuo.

In natura possiamo ammirare questo movimento in ogni cosa.

Basti pensare ad un fiore che è ben fisso nel terreno. Esso è in movimento continuo in quanto cambia e muta nel tempo.

crocus
fonte: https://pixabay.com/it/croco-fiori-fioritura-giallo-2107024/

Anche noi cambiamo:

“Guardo una foto di quando avevo 16 anni e ne guardo una d’oggi. Dio, come sono cambiato! Poi mi chiedo: ma quando è successo? Di notte? Mentre dormivo?” (tratto da “Panta rei” di L. De Crescenzo, ed. Mondadori)

Partendo proprio da questa analisi, Eraclito è giunto ad affermare che ogni cosa cambia nel tempo e che nulla resta uguale. Per averne conferma, basta osservare noi stessi: ogni giorno siamo diversi da come eravamo ieri.

Ragazzi, il cambiamento non deve spaventarci. Tutt’altro. Dobbiamo intenderlo come una ricchezza ed abbracciarlo con gioia perché può essere l’occasione giusta per migliorare sempre più e rinascere. Non sprechiamo il nostro personale panta rei!

Link:

https://fuoritempofuoriluogo.wordpress.com/2017/11/20/panta-rei/

Maria Domenica Depalo

 

 

 

Pubblicato da fuoritempofuoriluogo

Salve, mi chiamo Maria Domenica Depalo. Sono nata e cresciuta in Germania ma vivo in Italia da moltissimi anni. Sono appassionata di filosofia, matematica, psicologia e lingue straniere. Ho scritto due libri: "Il dono e altri racconti" e "Il problema della memoria. Aspetti filosofici e scientifici". Sono fondatrice ed editor in chief di "fuoritempofuoriluogo" e di "freewordsmagazine". Se vi va, leggete i miei articoli, commentateli e condivideteli.

25 pensieri riguardo “Panta rei, ragazzi!

  1. I filosofi ci regalano dei versi straordinari, sta a noi interpretarli ma comunque la vedono sempre nel modo giusto, è vero noi siamo in continuo mutamento ^_^

    "Mi piace"

  2. Aprire la mente e filosofeggiare…scelgo spesso di prendermi un po’ di tempo al mattino per pensare e questo angolino è il momento e il posto ideale. Tutto scorre nel bene e nel male ha bellezza, è un concetto che non mi fa paura, certo é che l’attimo va colto, sempre a maggior ragione

    "Mi piace"

  3. “Non si può discendere due volte nel medesimo fiume…” è una delle massime che guidano la mia vita adesso. Ci è voluto del tempo, ma rendersi conto che tutto scorre aiuta ad accettare i cambiamenti, vivere appieno il presente e godersi ogni momento!

    Piace a 1 persona

  4. Sono molto d’accordo con queste parole ma mi sento di aggiungere una mia constatazione, la natura cambia in modo inequivocabile magari in base alle situazioni meteorologhe o del luogo in cui vivono, noi cambiamo in base alle nostre esperienze e a tutto ciò che ci circonda ( come la Natura ma possiamo cambiare anche in base alle persone che ci circondano)

    "Mi piace"

  5. Mi ha sempre affascinata il pensiero di Eraclito! Applicato alla nostra vita, sono perfettamente d’accordo che il cambiamento è inevitabile e che bisogna assecondarlo con i pro e contro che comporti.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: