Tradimento: fine della coppia o nuovo inizio?

Tradimento: fine della coppia o nuovo inizio?

Avere consapevolezza di se stessi e dei propri desideri può essere un modo per evitare il tradimento.

“La mancanza di maturità emotiva e di poter comunicare qualsiasi sensazione ed emozione senza aver paura della reazione del partner (che deve a sua volta essere in grado di evitare di giudicare) indebolisce la coppia e favorisce comportamenti sbagliati quali il tradimento” (cit. da http://www.medicitalia.it/blog/psicologia/5225-causa-tradimento-coniugale.html?refresh_cehttp://www.medicitalia.it/blog/psicologia/5225-causa-tradimento-coniugale.html?refresh_ce).

Può sembrare paradossale ma non sempre chi tradisce non ama la persona tradita,come spiega Helen Fischer, antropologa dell’Università dell’Indiana(USA):

“È possibile sentirsi profondamente legati a qualcuno, ossessionati dall’amore per una seconda persona e provare pulsioni sessuali forti per una terza persona” (cit. Focus, vedi giù)

A venir meno è quel “noi” che si riteneva così forte e saldo nel tempo. Con il tradimento anche le aspirazioni, i progetti e desideri legati al futuro sembrano crollare inesorabilmente e a non aver più alcun senso.

Per quanto doloroso, il tradimento va letto come un’occasione ed una possibilità di riflessione sulla propria persona e sulla relazione nella quale si è coinvolti. Si può scegliere di perdonare e di andare avanti INSIEME cercando di indagare le ragioni che hanno portato a questo comportamento e quindi cercando di risolvere i problemi oppure si può scegliere di andare avanti senza il partner.

La parola chiave in entrambi i casi è “ricominciare” partendo da se stessi prima di tutto. Perché ricominciare prima di tutto da se stessi è possibile. Sempre.

Per ulteriori informazioni:

La chimica del tradimento” di Elena Meli, in Focus. Scoprire e capire il mondo di agosto 2017

www.psicoterapia-di-coppia.it/tradimento.html

www.medicitalia.it/blog/psicologia/5225-causa-tradimento-coniugale.html

http://www.riza.it/psicologia/coppia-e-amore/2533/tradimento-e-possibile-fidarsi-ancora.html

https://freewordsmagazine.wordpress.com/2017/10/13/fenomenologia-del-tradimento/3/

Maria Domenica Depalo

19 pensieri su “Tradimento: fine della coppia o nuovo inizio?

  1. Sono sicura che se una persona tradisce la colpa è da dividere al 50% con il proprio partner. Non esiste il “vissero felici e contenti” delle fiabe! Le persone devono lavorare sui rapporti di coppia e stimolare il partner con nuove idee ed interessi da condividere. Non c’è una regola uguali per tutti, ma l’importante, a mio avviso, è credere fortemente nella coppia!

    Raffaella

    Piace a 1 persona

  2. Trovo davvero triste il tradimento, a cosa serve se non ferire una persona e lasciare negativamente un sogno indelebile? Due persone che stanno insieme non sono obbligate a farlo, siamo grandi abbastanza da parlare e magari trovare anche una soluzione, senza doverci per forza infilare nel letto di qualcun altro.

    Piace a 1 persona

  3. Penso che il tradimento sia per alcuni una vera abitudine per altri un modo di reagire ad un rapporto non soddisfacente, per altri uno sbaglio dettato da una temporanea crisi di coppia…etc…non credo si possa generalizzare ogni caso è a se

    Piace a 1 persona

  4. per me il trdimento in una coppia non deve esserci, se c’e allora il rapporto finisce li. non ci sono scusanti ne perdoni, almeno per me.Non avrei piu’ fiducia nell’altro, in amore come in amicizia.

    Piace a 1 persona

  5. È un tema molto complesso e credo non si debba generalizzare, ma valutare ogni caso separatamente. Credo però che alla base ci sia sempre una scarsità di dialogo nella coppia, che può portare a vere fratture nel rapporto e da li dar spazio ai tradimenti.

    Piace a 1 persona

  6. Sai che non so proprio come reagirò? Io se sto con una persona non tradisco, però non sono mai rimasta troppo tempo con qualcuno. Dico: tu non hai rivali, gli unici che hai si chiamano svendite, Armani, D&G ecc. Però se non mi lasci spazi ti mollo, io devo essere libera.

    Piace a 1 persona

  7. Svariati anni fa avevo una relazione a dir poco “tossica” Per lui il tradimento era qualcosa di normale, naturale. Un giorno mi disse chiaro e tondo:”Non é che mi machi qualcosa con te é che per me é inconcepibile avere rapporti con un unica persona. Con le altre non ci dormo non ci mangio insieme, non ci vado in giro. Ci faccio sesso e basta”. Genetica? Sarà ma per così, ma per me era troppo.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.