Empatia: l’io come l’altro

Empatia: l’io come l’altro Cari lettori di fuoritempofuoriluogo, oggi parliamo di empatia e, a tal proposito, ripropongo un mio vecchio articolo già pubblicato tempo fa su freewordsmagazine (un blog che vi consiglio di visitare). In un mondo ed in una realtà che sembra spersonalizzare uomini, donne e persino bambini è necessario riscoprire ciò che ci rendeContinua a leggere “Empatia: l’io come l’altro”

Campioni della memoria

Campioni della memoria “I ricordi caratterizzano l’individuo, determinandolo in ogni istante della sua vita. Tutti gli uomini ricordano, per quanto ognuno in misura ed in maniera differente, senza possibilità alcuna di sottrarsi all’atto stesso di ricordare e alle sue conseguenze. I ricordi influenzano il vivere quotidiano scandendone inesorabilmente ogni singolo istante dal momento che ilContinua a leggere “Campioni della memoria”

Do you remember?

Do you remember? “Everyone of us remembers, in a different and personal way, with no possibility of escaping from the memories and their consequences. Memories influence everyday life inexorably […] since the past that they represent isn’t only a present that was but it is a living and engaging presence, so much to determine andContinua a leggere “Do you remember?”

Identità e singolarità

Identità e singolarità Io sono io e tu sei tu. Apparentemente è un’affermazione semplice. In realtà non lo è anche perché quell’io potrebbe diventare un tu e quel tu potrebbe divenire un io. Sembra un gioco linguistico invece parliamo di genetica e delle possibili implicazioni etiche e morali di una delle scoperte più straordinarie ed incredibili degli ultimiContinua a leggere “Identità e singolarità”

Identity and singolarity

Identity and singolarity I am me and you are you. Apparently it is a simple statement. In reality it is not  because that “I” could become a “you” and that “you” could become an “I”. It seems a linguistic game. We are talking instead about genetics and the possible ethical and moral implications of oneContinua a leggere “Identity and singolarity”